La finestra appesa a un filo

Ad avviare la narrazione è il ritrovamento del corpo di un ragazzino, sopra il quale aleggia un segreto sconveniente, qualcosa da nascondere a tutti i costi. Questa è, a grandi linee, la trama nel suo avvio. Il resto è giusto che lo scopra il lettore. In definitiva, con La finestra appesa a un filo, Toni Carli aggiunge un tassello a quella che, vista nel suo complesso, è una scrittura raffinata che trascende il genere noir per restituire alla fine, molto semplicemente, bella letteratura.
Teresa

Il padre di Mattia si sveglia presto al mattino, è ancora buio; apre la finestra e la luce della cucina va a sbattere su una zucca rampicante che penzola dal portico. La testa greve di sogni, sente che la notte è alle sue spalle e che presto (leggi l’estratto)

Recensioni

Compra il libro su Amazon

{ Leave a Reply ? }

  1. Teresa

    A solo un anno di distanza dal malinconico e bellissimo “Il Cielo nell’acqua” Toni Carli pubblica un romanzo a se stante, che riprende le atmosfere di quella campagna dell’altopiano friulano con una prosa semplice e allo stesso tempo elegante, ricca, in cui il dettaglio diventa spesso centrale.

    Ad avviare la narrazione è il ritrovamento del corpo di un ragazzino sopra il quale aleggia un segreto sconveniente, qualcosa da nascondere a tutti i costi. Questa è, a grandi linee, la trama nel suo avvio. Il resto è giusto che lo scopra il lettore. In definitiva, con La finestra appesa a un filo, Toni Carli aggiunge un tassello a quella che, vista nel suo complesso è una scrittura raffinata che trascende il genere noir per restituire alla fine, molto semplicemente, bella letteratura.
    Teresa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *