Biografia

Sono nato a Tripoli e cresciuto nella Bassa friulana, a Fiume Veneto, terra di “Primule e temporali”, come scriveva Pasolini a un tiro di schioppo da casa mia. Dopo un breve passaggio nel trevigiano, finalmente scorgo la Terra Promessa, nutrice di cultura e verdi colline. Mi piace non sentirmi cittadino di un qualche posto. Il 25 maggio dell’86 un incidente in moto mi ha catapultato dalla sella della moto al cuscino di una sedia a rotelle. Cose che possono succedere a chi come me ha spesso la testa tra le nuvole. Sono un Acquario, segno d’Aria. Suonavo il basso, ho studiato pianoforte, fisarmonica e clarinetto. Dal 1993 al 2014 ho lavorato al Siena Jazz University, una scuola di fama internazionale. Ho pubblicato cinque libri: Tanto per rimanere uguali e Una dea bendata, ed. Polistampa, Firenze; Le uova degli angeli e Il cielo nell’acqua, ed. Il Gattaccio, Milano, e infine nel dicembre del 2018 ho pubblicato La finestra appesa a un filo. Ho scritto racconti e dialoghi teatrali e ho curato la regia di uno spettacolo multimediale in omaggio a Chet Baker. Sono autore dei testi di un’opera musicale dedicata a David Lazzaretti, ‘il profeta dell’Amiata’. Scrivo soprattutto nei lunghi pomeriggi estivi, ‘colleziono’ libri e dischi e dedico parte del mio tempo alla cura di un orto e di un giardino.